domenica 3 febbraio 2019

Donato Maiaron (08/09/1926 - 02/02/2019)





A Limena, dove risiedeva da qualche decennio, scompare Donato Maiaron alla invidiabile età di 92 anni.

Ritornava di tanto in tanto, durante i mesi estivi, nella natia Venzone, in via Stella, 6 nella sua abitazione.

Emigrante in Francia con la famiglia nella zona di Marsiglia, come narra il fratello Robert nei diari pubblicati nell’ultimo decennio, dovette rientrare in Italia allo scoppio della seconda guerra mondiale.
Fu partigiano della Divisione Osoppo, nel battaglione Prealpi, con il nome di battaglia Leopardo. Al termine della guerra fece parte della polizia di stato. Durante l’alluvione nel Polesine, il mezzo di soccorso su cui navigava si rovesciò. Ne derivarono seri danni alla salute e dovette lasciare il servizio.
Aprì allora uno studio fotografico a Venzone prima in via Stella e poi in via Roma che condusse fino al terremoto del 1976. Nel 1974, per conto della Soprintendenza Regionale documentò Venzone e Gemona.
Le sue foto divenute molto importanti a seguito del terremoto, sono state raccolte dall’ERPAC; sono state pubblicate su molti libri, riviste e giornali. Fu anche pittore estemporaneo e partecipò a diverse mostre in regione. Assessore al turismo durante l’amministrazione Ludovico Querini (1960-1964), aprì a Venzone l’8 settembre 1962 il primo convegno regionale dedicato ai monumenti e opere d’arte.

Presidente della Pro Loco dal 1966 al 1976, promosse mostre, convegni, manifestazioni e spettacoli storico artistici. Testimonianze in Sù Venzon, periodico locale, ciclostilato.
Nell’aprile 1969 venne nominato console del Touring Club Italiano per Venzone. Nell’aprile 1976 riceveva le insegne di Cavaliere della Repubblica.
Portava il numero 12 l’iscrizione alla nostra Associazione, registrata il 27 aprile 1976. Non ha mai ricoperto incarichi sociali ma è sempre stato vicino all’attività associativa.

Ai figli Renato e Alberto, alla moglie Martina, al fratello Robert e famigliari tutti giungano le condoglianze della Presidente con il Consiglio Direttivo.


Venzone, 2 febbraio 2019 
Pietro Bellina, segreteria

lunedì 28 gennaio 2019

Luciana Fadi (26/05/1941 - 28/01/2019)





Si è spenta oggi, dopo lunga malattia, Luciana Fadi Zamolo, socia degli Amici di Venzone dal 1988.

Eletta nel Consiglio Direttivo nel 2006, in qualità di rappresentante dei soci venzonesi, si era dimessa nel 2014 ai primi sintomi della sua infermità, venendo però nominata contemporaneamente socio onorario.

Il suo contributo alla vita dell’Associazione si è palesato non solo nella diuturnità della sua presenza attiva e solerte nel dibattito, ma anche nel concreto sostegno economico in alcuni momenti difficili.

Ai familiari giungano l’espressioni del sincero cordoglio da parte della Presidente e del Consiglio Direttivo.


Venzone 28 gennaio 2019 
Pietro Bellina, segreteria

lunedì 7 gennaio 2019

I borghi belli del FVG per Sappada e per la Montagna Friulana

Anche l'Associazione AMICI DI VENZONE aderisce all'iniziativa, mettendo un certo quantitativo di sue pubblicazioni in vendita a offerta libera con un minimo prefissato.

Il ricavato sarà convogliato nel fondo comune gestito dalla Pro Loco e poi inviato alla Pro Loco di Sappada.

I soci che lo vorranno possono anche versare un contributo personale nel corso delle due giornate.



Grazie per la collaborazione e mandi.

Pietro Bellina, segreteria