sabato 30 aprile 2016

mostra di ANTONIO e LIVIO PASCOLO

L'Associazione invita tutti all'inaugurazione della mostra:

ANTONIO E LIVIO PASCOLO ARTISTI DELLA MEDAGLIA

Sala Patriarca Bertrando, via Glizoio di Mels, 12, Venzone
sabato 14 maggio ore 17.30

presentazione del catalogo della mostra, che costituisce il Bollettino dell'Associazione “Amici di Venzone” - anni XLIV-XLV 2015-2016

La mostra sarà aperta dal 15 maggio con i seguenti orari: 

VENERDÌ dalle 15 alle 18.30
SABATO  dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30
DOMENICA dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30

Saranno inoltre possibili aperture infrasettimanali per scuole e gruppi previo accordo con la segreteria dell'Associazione (amicidivenzone@alice.it  - cell. 327- 6524736).






La mostra dedicata ad Antonio e Livio Pascolo, medaglisti e incisori di Carnia, vuole essere un riconoscimento a due artisti fantasiosi e capaci, ma altrettanto modesti e riservati.
Il terremoto del 1976, il contesto decentrato e la committenza fatta più di amicizie che di istituzioni pubbliche hanno contribuito a tenere nascosto il valore della loro opera.
L’Associazione “Amici di Venzone” si è impegnata nello studio delle medaglie e dei documenti conservati amorevolmente dal fratello maggiore Giacomo Pascolo.
Attraverso un'analisi minuziosa, durata due anni, è stato compilato un inventario dei beni (oltre 520) con riproduzioni fotografiche e informazioni dettagliate. Ogni opera è stata collegata a disegni, articoli, appunti reperiti nell’archivio di famiglia. Contestualmente è stata condotta un’indagine sul territorio per individuare rilievi e dipinti in luoghi pubblici. Da questa attività è emersa con assoluta evidenza la maestria nel comporre figure e nell’eseguire medaglie in ceramica: una scoperta anche per chi li aveva frequentati e apprezzati per le loro qualità umane.
Per presentare dunque i risultati di questa ricerca è nata l’idea della mostra e del catalogo che vogliono essere un inizio per futuri approfondimenti sull’arte dei fratelli Pascolo.
L’impegno dell’Associazione si unisce dunque all’affetto di tanti amici e venzonesi che aspettavano da tempo di poter “rincontrare” Toni e Livio, ritrovarli nei particolari delicati e sorprendenti delle medaglie esposte, dedicando loro un tributo necessario, che i due artisti avrebbero forse accolto con sorpresa e con la consueta umiltà e ritrosia.